Home / Informative / INFORMATIVA N° 19/2021: “CHIUSURA C/C BANCARI: PROSEGUONO LE INTERLOCUZIONI DI A.N.T.I.C.O. CON LE ISTITUZIONI”

INFORMATIVA N° 19/2021: “CHIUSURA C/C BANCARI: PROSEGUONO LE INTERLOCUZIONI DI A.N.T.I.C.O. CON LE ISTITUZIONI”

Milano, 27 Maggio 2021

A tutti gli Operatori in Oro

Alla luce della dilagante e ancora irrisolta problematica in materia di accesso e utilizzo del conto corrente bancario e servizi annessi da parte degli Operatori in Oro (Operatori Professionali in Oro, Compro Oro, ecc.), avanzano le interlocuzioni di A.N.T.I.C.O. con le Autorità del settore bancario (Banca d’Italia e ABI – Associazione Bancaria Italiana) e con gli Organi Legislativi al fine di giungere ad una definitiva e necessaria risoluzione delle criticità contingenti.

Il fenomeno in questione, infatti, continua ad affliggere gli Operatori di settore, anche a seguito dell’emanazione, da parte dell’Autorità Bancaria Europea (ABE/EBA), delle Linee Giuda in materia di fattori di rischio di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo, indirizzate agli Istituti Bancari e alle relative Autorità di Vigilanza. Linee guida con le quali l’ABE, da un lato, ha ribadito che non vi è alcun obbligo per gli Istituti Finanziari ad interrompere i servizi a intere categorie di clienti associati ad un rischio di riciclaggio più elevato (tra cui i “compro oro” e altre categorie professionali) e, dall’altro, ha invitato le medesime banche a bilanciare la necessità di inclusione finanziaria con la necessità di gestire e mitigare il rischio di riciclaggio.

Il presumibile mancato recepimento degli indirizzi comunitari sopra rappresentati e la conseguente situazione critica in cui si trovano le imprese colpite dal c.d. fenomeno del “de-risking”, ha reso, quindi, necessaria la richiesta di un ulteriore confronto diretto con Banca d’Italia, attraverso l’istituzione di un tavolo tecnico con la partecipazione dell’Associazione Bancaria Italiana – ABI, volto sia all’analisi degli approfondimenti che la stessa Banca d’Italia, su impulso delle scrivente Associazione, ha effettuato sulla questione, sia a sollecitare la formazione di linee guida che possano orientare gli intermediari ad una corretta applicazione dell’approccio basato sul rischio.

Parallelamente alle attività con le suddette Autorità operanti nel settore bancario, sono, altresì, in corso interlocuzioni con gli Organismi Legislativi in merito all’iter di formazione del Disegno di Legge n. 1712 in materia di utilizzo ed erogazione del rapporto di conto corrente, che, attualmente, si trova al vaglio delle Commissioni Parlamentari competenti per una prossima trattazione consultiva a cui seguirà l’auspicata conversione definitiva.

Tuttavia, per quanto sopra rappresentato, si rinnova l’invito agli Operatori interessati, colpiti dalle problematiche in esame, a contattare l’Associazione al fine di valutare l’avvio, con il supporto di Professionisti convenzionati, delle azioni individuali e/o collettive da esperire presso le Autorità giudiziarie competenti per l’immediata rimozione delle medesime criticità.

La Direzione Amministrativa

INFORMATIVA N° 19-2021 (953.4 KiB)

IN EVIDENZA

newsletter

NEWSLETTER N° 28/2021: “ANTRICICLAGGIO: ADEGUATA VERIFICA E FORMAZIONE DEL FASCICOLO DELLA CLIENTELA ESTERA”

Secondo il principio generale stabilito dal D.lgs n° 231/07, gli Operatori Professionali in Oro di ...

Lascia una risposta

Attendere prego...

Iscriviti alla newsletter

Vuoi rimanere aggiornato sulle nostre pubblicazioni? Inserisci il tuo indirizzo mail nel campo sottostante.