Home / Informative / INFORMATIVA N° 1/2022: “ANTIRICICLAGGIO: IL GARANTE EUROPEO PER LA PRIVACY ESPRIME IL PARERE SULLE PROPOSTE LEGISLATIVE DELLA COMMISSIONE UE”

INFORMATIVA N° 1/2022: “ANTIRICICLAGGIO: IL GARANTE EUROPEO PER LA PRIVACY ESPRIME IL PARERE SULLE PROPOSTE LEGISLATIVE DELLA COMMISSIONE UE”

Lo scorso 29 Dicembre 2021, è stato pubblicato in Gazzette Ufficiale UE il parare del Garante Europeo della protezione dei dati (GEPD), al pacchetto di proposte legislative adottato della Commissione Europea il 20 luglio 2021, composto da:

  • un regolamento in materia antiriciclaggio contenente norme direttamente applicabili, anche in relazione all’adeguata verifica della clientela e alla titolarità effettiva;
  • una sesta direttiva antiriciclaggio, che sostituisce l’attuale direttiva (UE) 2015/849 (quarta direttiva antiriciclaggio, a sua volta modificata dalla quinta), contenente disposizioni da recepire nel diritto nazionale, come le norme sugli organismi di vigilanza nazionali e le Unità di informazione finanziaria negli Stati membri;
  • un regolamento che istituisce una nuova Autorità dell’UE in materia di AML/CFT;
  • una revisione del regolamento del 2015 sui trasferimenti di fondi ai fini del tracciamento dei trasferimenti di cripto-attività.

Nel parere in esame, il Garante Europeo valuta positivamente gli obiettivi perseguiti dal suddetto pacchetto legislativo, ossia rendere più efficace il contrasto del riciclaggio, in particolare tramite una maggiore armonizzazione delle norme applicabili e una vigilanza rafforzata a livello dell’UE, anche con l’istituzione dell’Autorità europea per il contrasto del riciclaggio di denaro e del finanziamento del terrorismo (AMLA).

blocco generale

IN EVIDENZA

oro da investimento

CIRCOLARE N° 2/2022: “APPROFONDIMENTO: DETERMINAZIONE DELL’IMPORTO AI FINI DELLE DICHIARAZIONI IN ORO EX LEGGE N° 7/2000″

Milano, 13 Gennaio 2022 A seguito di alcune richieste di chiarimento ricevute da Operatori associati, ...

Lascia una risposta

Attendere prego...

Iscriviti alla newsletter

Vuoi rimanere aggiornato sulle nostre pubblicazioni? Inserisci il tuo indirizzo mail nel campo sottostante.