Home / Articoli del presidente / FISCAL FOCUS: “ORO E PREZIOSI USATI, LA SUPREMA CORTE RITORNA SULLA CORRETTA APPLICAZIONE IVA” – Leggi l’articolo a cura del dott. Nunzio Ragno

FISCAL FOCUS: “ORO E PREZIOSI USATI, LA SUPREMA CORTE RITORNA SULLA CORRETTA APPLICAZIONE IVA” – Leggi l’articolo a cura del dott. Nunzio Ragno

Con duplice pronuncia la Cassazione fissa i presupposti formali e funzionali relativi all’applicazione del Reverse Charge e del Regime del Margine

Nell’ambito di un ricorso tributario relativo ad un avviso di accertamento dell’Agenzia delle Entrate in tema di presunta irregolare applicazione dell’imposta IVA nella cessione a fusione di oggetti preziosi usati, la Commissione Tributaria Regionale dell’Abruzzo, riconosceva una situazione di obiettiva incertezza normativa ed esonerava la società accertata dalle sole sanzioni; tanto, sostenendo che le operazioni compiute dalla medesima, non rientravano nell’ambito applicativo della deroga alla soggettività passiva, introdotta dal comma 5, art. 17, del d.P.R. n. 633/72 (Reverse Charge), bensì in quello di cui all’art. 36 del D.L. n. 41 del 1995 (Regime del Margine).

blocco generale

IN EVIDENZA

newsletter

NEWSLETTER N° 28/2021: “ANTRICICLAGGIO: ADEGUATA VERIFICA E FORMAZIONE DEL FASCICOLO DELLA CLIENTELA ESTERA”

Secondo il principio generale stabilito dal D.lgs n° 231/07, gli Operatori Professionali in Oro di ...

Lascia una risposta

Attendere prego...

Iscriviti alla newsletter

Vuoi rimanere aggiornato sulle nostre pubblicazioni? Inserisci il tuo indirizzo mail nel campo sottostante.