Home / News / CIRCOLARE A.N.T.I.C.O. N° 4/2020: “CORONAVIRUS: INTERPRETAZIONE DELLE MISURE DI CONTENIMENTO PER GLI OPERATORI IN ORO”

CIRCOLARE A.N.T.I.C.O. N° 4/2020: “CORONAVIRUS: INTERPRETAZIONE DELLE MISURE DI CONTENIMENTO PER GLI OPERATORI IN ORO”

A seguito dell’emanazione del DPCM dell’ 11 marzo 2020, recante ulteriori misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 sull’intero territorio nazionale, la scrivente Associazione fornisce agli Associati le seguenti indicazioni interpretative con riferimento alle attività esercitate dagli Operatori del comparto aurifero.

1) ATTIVITA’ DI COMPRO ORO:

Ai sensi dell’articolo 1, co. 1 del DPCM dell’11 Marzo 2020, sono sospese tutte le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità.

Premesso che per “attività di compro oro” si intende l’attività commerciale consistente nel compimento di operazioni di compro oro (compravendita al dettaglio e all’ingrosso di operazioni di compro oro), si ritiene che:

–  le attività di compro oro esercitate al dettaglio sono sospese fino al 25 marzo 2020:

  • Rivendita al dettaglio di oggetti preziosi usati

–  le attività di compro oro esercitate all’ingrosso, purché separatamente dall’attività al dettaglio, restano aperte:

  • Acquisto di oggetti preziosi usati con cessione a fusione

N.B.:

  1. Il suddetto distinguo viene fornito sulla base di un interpretazione meramente “amministrativa” del termine “dettaglio”.
  2. La Scrivente Associazione non si assume alcun tipo di responsabilità in merito a ciò che si esercita effettivamente sulla base di quanto riportato in Licenza della Questura ed eventualmente contestato dai soggetti verificatori.

2) ATTIVITA’ DI GIOIELLERIA:

Ai sensi di quanto disposto dall’art. 1, co. 1, del DPCM 11 marzo 2020, le attività di gioielleria sono sospese fino al 25 marzo 2020.

3) ATTIVITA’ DI “BANCO METALLI”:

Ai sensi dell’articolo 1, co.1, del DPCM dell’11 Marzo 2020, sono sospese tutte le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità.

Premesso che per attività di “Banco Metalli” si intende la sola attività commerciale, al dettaglio e all’ingrosso, di oro da investimento (monete, placchette, lingotti) esercitata dall’Operatore Professionale in Oro ai sensi della L.7/2000, ritiene che:

– le attività di Banco Metalli esercitate al dettaglio sono sospese fino al 25 marzo 2020:

  • Rivendita al dettaglio di oro da investimento

– le attività di Banco Metalli esercitate all’ingrosso, purché separatamente dall’attività al dettaglio, restano aperte:

  • Rivendita ad altro Operatore Professionale in Oro di oro da investimento

N.B.:

  1. Il suddetto distinguo viene fornito sulla base di un interpretazione meramente “amministrativa” del termine “dettaglio”.
  2. La Scrivente Associazione non si assume alcun tipo di responsabilità in merito a ciò che si esercita effettivamente sulla base di quanto riportato in Licenza della Questura ed eventualmente contestato dai soggetti verificatori.

4) ATTIVITA’ DEI LABORATORI ORAFI:

Le attività dei laboratori orafi (produzione, riparazione di oggetti preziosi), rientranti nelle attività produttive, ai sensi dell’art. 1, co. 7 del DPCM 11 marzo 2020, restano aperte In riferimento a codeste attività si raccomanda che:

  • sia attuato il massimo utilizzo da parte delle imprese di modalità di lavoro agile per le attività che possono essere svolte al proprio domicilio o in modalità a distanza;
  • siano incentivate le ferie e i congedi retribuiti per i dipendenti nonché gli altri strumenti previsti dalla contrattazione collettiva;
  • siano sospese le attività dei reparti aziendali non indispensabili alla produzione;
  • assumano protocolli di sicurezza anti-contagio e, laddove non fosse possibile rispettare la distanza interpersonale di un metro come principale misura di contenimento, con adozione di strumenti di protezione individuale;
  • siano incentivate le operazioni di sanificazione dei luoghi di lavoro, anche utilizzando a tal fine forme di ammortizzatori sociali;
  • per le sole attività produttive si raccomanda altresì che siano limitati al massimo gli spostamenti all’interno dei siti e contingentato l’accesso agli spazi comuni.

N.B.:

  1. La Scrivente Associazione non si assume alcun tipo di responsabilità in merito a ciò che si esercita effettivamente sulla base di quanto riportato in Licenza della Questura ed eventualmente contestato dai soggetti verificatori.

5) ATTIVITA’ DI “FONDERIA”:

Le attività delle Fonderie (produzione e lavorazione di oro da investimento e oro ad uso industriale), rientranti nelle attività produttive, ai sensi dell’art. 1, co. 7 del DPCM 11 marzo 2020, restano aperte. In riferimento a codesta attività di raccomanda che:

  • sia attuato il massimo utilizzo da parte delle imprese di modalità di lavoro agile per le attività che possono essere svolte al proprio domicilio o in modalità a distanza;
  • siano incentivate le ferie e i congedi retribuiti per i dipendenti nonché gli altri strumenti previsti dalla contrattazione collettiva;·       siano sospese le attività dei reparti aziendali non indispensabili alla produzione;
  • assumano protocolli di sicurezza anti-contagio e, laddove non fosse possibile rispettare la distanza interpersonale di un metro come principale misura di contenimento, con adozione di strumenti di protezione individuale;
  • siano incentivate le operazioni di sanificazione dei luoghi di lavoro, anche utilizzando a tal fine forme di ammortizzatori sociali;
  • per le sole attività produttive si raccomanda altresì che siano limitati al massimo gli spostamenti all’interno dei siti e contingentato l’accesso agli spazi comuni.

Ferma restando, ove riconosciuta, la possibilità di esercitare la propria specifica attività, A.N.T.I.C.O. raccomanda a tutti gli Associati di adottare una condotta responsabile e coerente al grado di emergenza e pericolosità del virus rilevato nel proprio territorio di appartenenza.

* N.B. le misure in questione producono effetto dalla data del 12 Marzo 2020 e sono efficaci fino al 25 Marzo 2020.

A N T I C O - CIRCOLARE N° 4-2020 (1.1 MiB)

IN EVIDENZA

decreto-rilancio-86

NEWSLETTER N° 23/2020: “DECRETO RILANCIO: IL VADEMECUM DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE”

È online sul sito dell’Agenzia delle Entrate il vademecum sul Decreto Rilancio. Con una presentazione ...

Lascia una risposta

Attendere prego...

Iscriviti alla newsletter

Vuoi rimanere aggiornato sulle nostre pubblicazioni? Inserisci il tuo indirizzo mail nel campo sottostante.